La newsletter di Tuttinbarca numero 2 - Maggio 2014

Cari amici,

Cominciamo con un breve resoconto della navigazione pasquale alle isole Azzorre, paradiso naturale denso di fascino e ricco di storia legata alle navigazioni transoceaniche.

Da pochi anni le 9 isole dell'arcipelago si sono dotate di marine e infrastrutture nautiche che permettono in tutta sicurezza di ormeggiarsi per la notte con una barca a vela. Fatto prima proibitivo, dal momento che i fondali sono molto ripidi e non rappresentano un ormeggio sicuro per la notte.
Il clima atlantico in questo periodo non è ancora caratterizzato dall'anti-ciclone, quindi ogni giorno si alternano le quattro stagioni, con diluvi e colpi di sole nell'arco di pochi minuti. Malgrado ciò non sono mancati i tuffi in acqua!
Il nostro tragitto è stato Horta-Lajes do Pico-Sao Jorge, con due giorni di sosta sull'isola di Pico e un giorno su Sao Jorge.
Il primo giorno a Horta non abbiamo rinunciato ad una visita al mitico Peter's Cafè col suo celebre museo dei denti di balena.
L'accesso al porticciolo di Lajes do Pico è mozzafiato, con un breve canale segnato dalle boe e una entrata stretta tra un pontile di cemento e degli scogli affioranti…!!!
L'isola di Pico è indubbiamente bella, sovrastata dall'onnipresente cono vulcanico di oltre 2'300 metri, ed è ricca di attrazioni, tra cui la grotta vulcanica Gruta das Torres, le coltivazioni di vite autoctona recintate da muri di pietra lavica presso Madalena, il museo delle balene di Lajes e l'ottima cucina locale del ristorante Aldeia da Fonte.
L'isola di Sao Jorge è quella che ci ha regalato gli scorci più emozionanti, con una vegetazione rigogliosa e le celebri Fajas, colate di magma nel mare su cui oggi sorgono case e villaggi.
L'oceano infine, è sempre l'oceano! Ed è stato emozionante riscoprirlo a vela dopo quasi nove anni dalla prima esperienza atlantica. Non ha mancato di bastonarci con una burrasca a sud di Pico che quasi ci faceva perdere il fiocco, ma ci ha anche premiato con il saluto dei suoi delfini!
Il Dufour 375 Insula è stata compagna affidabile e dalle prestazioni brillanti con ogni mare e vento, e il noleggiatore Sailazores Yacht Charter, ci ha colpito per la gentilezza e l'attenzione per la nostra sicurezza.

Sfogliate l'album fotografico sulla nostra pagina Facebook e cliccate mi piace sulla Fanpage se non lo avete già fatto, oppure godetevi il suono delle onde atlantiche dal vostro schermo.

A questo punto, ci sarebbero molte altre cose di cui avrei voglia di narrarvi, ma lo spazio è limitato e dunque resto in attesa dei vostri commenti via email, Facebook o G+.

Buon vento!

Fabrizio Mancini
Founder, Tuttinbarca